• 10 idee fuori dal comune per un viaggio di nozze insolito

Data pubblicazione: 12 nov 2018 - Categoria: Travel idea

Vorrei parlarvi di come si possa rendere particolare e insolito anche il più classico dei viaggi: è facile introdurre, all’interno di ciascun itinerario, idee originali per trasformare una luna di miele in qualcosa di davvero unico. Ecco quelle che sono per me 10 idee carine e fuori dai canoni per rendere un viaggio di nozze superlativo, 10 idee fuori dal comune per un viaggio di nozze insolito.

DUE CUORI E UN FALE SAMOANO

Avete mai pensato di dormire nella casa del cartone “Oceania”? Non sto parlando di un semplice bungalow fronte spiaggia, ma di un vero e proprio “fale”, esattamente quello della protagonista del cartone, un’abitazione che è possibile trovare soltanto alle Isole Samoa. L’esperienza di dormire in queste semplici strutture non è cosa da tutti i giorni e non è minimamente paragonabile al tipico resort di lusso, comunque tranquillamente abbinabile a un soggiorno del genere): l’esperienza del fale ha il potere di cambiare le persone, soprattutto noi occidentali, abituati ai comfort più all’avanguardia.

Qui si vive dell’essenziale, si apprezza la natura, il suo silenzio e i suoi suoni; le cose che fino a pochi giorni prima sembravano necessarie, sembrano ora inutili. La semplicità dei Samoani disarma, colpisce, ti apre la mente e rende questo soggiorno indimenticabile.

Fale è il termine samoano per indicare delle capanne costruite su palafitte. Si possono considerare le case tipiche di questo popolo: solitamente di forma circolare, con un tetto di foglie di palma, le pareti sono “mobili”, nel senso che sono costituite da una serie di stuoie di foglie di palma, atte a riparare dal vento notturno. La scaletta per scendere si affacciava direttamente sulla spiaggia, e al mattino svegliarsi con il suono delle onde che si infrangono sul bagnasciuga e i raggi del sole che si infilano tra le foglie di palma è tutto ciò che si possa desiderare, soprattutto se condiviso con la persona che amate.

Introdurre le Isole Samoa, con o senza Fale samoane, in un tour del Pacifico è già di per sé un viaggio non convenzionale, che vi permetterà di vivere emozioni autentiche e forti, come l’inizio del vostro cammino insieme.

UN TUFFO CON LE BALENE DI TONGA

Altra meta insolita per una luna di miele fuori dal comune è l’isola di Tonga, con le sue isole Vava’u, disperse in pieno Oceano Pacifico.

Il motivo che può spingere fino all’altra parte del mondo è più che giustificato: in queste isole ogni resort od hotel organizza escursioni giornaliere per lo snorkeling in mezzo alle balene: non un semplice whale watching, ma un vero e proprio bagno nel bel mezzo dell’Oceano con le megattere.

Esperienze uniche e indimenticabili, che Souri Trip ha già organizzato per chi era alla ricerca di un viaggio “inusuale”. Alle Isole Vava’u, oltre a questo tipo di esperienza, è possibile godere di veri e propri giardini colorati di corallo e di una natura incontaminata in perfetto stile polinesiano. Non mancheranno escursioni in canoa, snorkeling in lagune blu e ovviamente bagni in mezzo alle balene.

ATIU

Ancora isole del Pacifico perché, diciamoci la verità, la Polinesia resta una delle mete più gettonate per la luna di miele.

Nessuno vieta però di abbinare a un giro in Polinesia neozelandese un’isola particolare e sconosciuta come la piccola Atiu. Questo piccolo angolo di paradiso può contribuire facilmente a rendere il vostro tour un viaggio di nozze originale: si tratta di un atollo “rialzato”, ovvero di un’isola che è stata separata dal mare di alcune decine di metri.

La barriera vicina all’isola è una vetrina sulla potenza delle onde, tale da affascinare a ogni infrangersi sul reef.

L’isola è interamente tappezzata da vegetazione: un’intera foresta da esplorare in libertà, che vi permette di fare passeggiate tra alberi secolari e fiori profumati, per poi sbucare su spiagge bianche circondate da quello che sembra un “mare in tempesta”. Una delle zone più affascinanti è il Coral Garden: una piscina meravigliosa e naturale che si trova un metro sopra il livello medio dell’oceano. La laguna è tenuta piena dalle onde delle tempeste vicino all’Antartide, che si infrangono sugli scogli e la colmano. A volte queste onde si fermano e la laguna si svuota: tutti i pesci quindi entrano nell’unico punto profondo, denominato il giardino di corallo.

MAUPITI

Sicuramente meno conosciuta di Bora Bora, Moorea, Tahaa e Tikeau, quest’isola è ciò che viene definita dai locali la Bora Bora in miniatura, in quanto somiglia molto alla Bora Bora di cinquanta anni fa. Maupiti, a differenza delle altre isole, non ha strutture di rilievo o resort di lusso, ma soltanto guest house o pensioni: questo fa di Maupiti una destinazione di nicchia per chi non si accontenti della meta turistica, ma desideri entrare in contatto con la popolazione locale. Tereia Beach è senza dubbio la spiaggia più bella di tutta l’isola: una laguna dai colori mozzafiato, fondali bassi che permettono di raggiungere a piedi il vicino motu, e decine di razze che vivono il canale. Non avrete bisogno di escursioni milionarie per godervi le ricchezze di questo paradiso, vi basterà noleggiare una bici e scoprire ogni sua spiaggia.

GIRO SUL MISSISSIPI

Un’idea originale e un modo comodo, elegante e allo stesso tempo non convenzionale per scoprire il sud degli States è quello di seguire il corso del grande fiume Mississippi, che solca il Paese da nord a sud. Navigare questo fiume così importante, a bordo del grande battello a vapore, dove immancabilmente suona della musica jazz ogni volta che si salpa dal porto, è sicuramente una maniera insolita di scoprire panorami mozzafiato e avvicinarsi alle culle della musica Blues, rock e non solo.

Il tratto più emozionante è sicuramente quello che va da Memphis a New Orleans. Le tappe che vengono visitate durante la crociera sono: Memphis, Nashville, New Orleans, Natchez, Vicksburg, Nottoway e Oak Alley, quest’ultima resa famosa da un viale formato da querce secolari di oltre trecento anni. Sicuramente una luna di miele fuori dal comune, per chi non si accontenti di una semplice crociera, ma anche per chi non voglia cedere a un classico itinerario dei parchi o delle coste Usa.

INSOLITA ALASKA

Due sono le esperienze che rendono davvero unico un viaggio in questa terra così inesplorata e affascinante: il Tracy Arm e la Dalton Highway.

Il Tracy, distante circa 70 km da Juneau, è il fiordo per eccellenza del paese. E’ possibile accedervi tramite lo Stephens Passage per mezzo di barche o idrovolanti. L’estate è chiaramente il periodo migliore per la visita, perché permette di osservare piccoli iceberg che galleggiano sull’acqua e che rendono questo panorama qualcosa di unico e raro.

La Dalton Highway invece è una strada lunga, a tratti infinita, sterrata e ripida che è consigliabile percorrere da Fairbanks fino al Circolo Polare Artico: questo trasferimento è senza alcun dubbio un modo particolare per ammirare il susseguirsi di luoghi incontaminati e lontani da ciò che i nostri occhi sono abituati a vedere ogni giorno.

GIAPPONE: FESTIVAL DELLA NEVE DI SAPPORO

Se il vostro viaggio di nozze coincide con la prima settimana di febbraio, potete valutare l’idea di organizzare una luna di miele stravagante in Giappone, partendo dall’isola di Hokkaido. A Sapporo infatti ogni anno si celebra il Festival delle sculture di ghiaccio.

Le sculture realizzate sono veramente numerose: la Cattedrale di Stoccolma è stata riprodotta qualche anno fa, poi il Tempio Toshoda-ji di Nara, e tante altre opere rappresentanti cartoni animati. Queste rappresentazioni arrivano ad essere alte oltre 20 metri e vengono realizzati da artigiani di tutti i tipi e provenienze. Da Hokkaido potete poi tranquillamente ricongiungervi a Tokyo per effettuare un classico tour giapponese fatto di tradizioni, cultura e spiritualità.

LA PAMPA ARGENTINA

Perché non iniziare la vostra luna di miele proprio da una meta magnifica come questa?

La Pampa, ovvero una magica cornice pianeggiante dove si ergono paesini antichissimi che conservano ancora usi e costumi di un tempo, può essere un modo insolito ed entusiasmante per iniziare la vostra avventura sudamericana.

Potrete soggiornare in una sorta di Ranch (Estancia) dove vivono i gauchos ed entrare a far parte di una cultura e un modo di vivere completamente diverso dal nostro: le cavalcate al mattino vi permetteranno di incontrare lama, struzzi e cervi che girano liberamente in queste riserve. All’interno delle Estancias vivrete come all’interno di una grande famiglia, senza rinunciare però alla privacy tipica di un viaggio di nozze, un modo insolito quindi di visitare le zone limitrofe di Buenos Aires o di Bariloque.

ORSI POLARI E AURORA BOREALE A CHURCHILL

Esiste un luogo remoto in cui la vostra luna di miele può assumere un tema davvero originale: questo posto si chiama Churchill ed è un paesino sperduto nello stato canadese del Manitoba, conosciuto soprattutto per essere uno dei pochi luoghi al mondo dove è possibile osservare gli orsi polari in natura, da vicino e in piena sicurezza.

Churchill si trova in una posizione veramente ideale, dove gli orsi polari trovano le condizioni migliori per nutrirsi e per riprodursi, e dove in autunno si radunano aspettando che la baia di Hudson si congeli completamente. Sebbene Churchill sia famosa soprattutto per tour aventi come tema l’osservazione degli orsi, il villaggio costituisce la base ideale per viaggi nel Manitoba in tutte le stagioni, alla scoperta della fauna artica, che comprende anche numerosi uccelli, in un paesaggio dominato da svariati tipi di habitat.

In inverno, o comunque quando le giornate sono abbastanza corte, Churchill è uno dei migliori posti al mondo per l’osservazione dell’aurora boreale, perché posizionata lungo l’anello ideale attorno al Polo Nord. Un viaggio a Churchill e nel Manitoba in generale, è quindi in grado di regalare ai visitatori non solo l’osservazione degli animali in natura, bensì anche spettacoli emozionanti come quello dell’aurora boreale.

Gli avvistamenti più frequenti degli orsi si hanno in autunno, ma i tour per queste escursioni vengono organizzati anche in luglio e agosto. Iniziare la vostra luna di miele con l’aurora boreale e un orso bianco non è certamente un viaggio ordinario…

PEDAL POWERED IN NUOVA ZELANDA

La Nuova Zelanda è sicuramente una delle mete più adrenaliniche del mondo, poiché è qui che nascono tutte le attività più avventurose e fuori dal comune.

Provare il Pedal Powered Pod Shweeb a Rotorua, prima di una tranquilla visita dei geyser, potrebbe essere quel qualcosa in più da sperimentare nella vita: si tratta di una pista lunga circa seicento metri, da percorrere all’interno di navicelle aerodinamiche trasparenti e sospese, che vanno alla velocità di cinquanta chilometri orari.

Innumerevoli sono le attrazioni di questo genere in Nuova Zelanda: per gli appassionati infatti, è possibile alternare giornate di bungee jumping a sand safari nella zona di ninety miles beach a Cape Reinga.

Souri Trip

Il viaggio su misura

Tre passaggi per costruire assieme il tuo itinerario perfetto:

1) Spiegami che viaggiatore sei;

2) Troviamo la tua destinazione;

3) Organizzerò il tuo viaggio su misura,
occupandomi di tutto.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

* Campi obbligatori